Preludio#2 MWF

PRELUDIO MARRANZANO WORLD FEST 2020

21 e 22 Agosto 2020 ore 21.30 Villa Penna, Scicli (RG)

ALFIO ANTICO voce e tamburi 

Alfio Antico è fuor di dubbio una leggenda vivente. La sua storia artistica è intrinsecamente legata alla sua storia personale; in lui non esiste alcuna scissione tra il suo vissuto e il suo essere artista. Le sue liriche, la sua voce, la sua mano sul tamburo formano uno strumento musicale unico. Non esistono in lui virtuosismi fini a se stessi; la sua esibizione è la rappresentazione fedele di se stesso e del suo mondo ancestrale, mai passato. Alfio Antico va all’essenza senza rincorrere virtuosismi o arrangiamenti sofisticati; i suoi racconti sono protagonisti, il suono del suo tamburo è l’alfabeto con cui costruisce la sua narrazione.
Possiede più di 200 tamburi, tutti rigorosamente costruiti e intarsiati da lui, a mano.
Ogni tamburo rappresenta un momento della sua vita e ogni tamburo è presente in scena con la sua personalità e il suo suono unico. Durante il suo “Semu suli semu tutti” il pubblico abbandona per pochi attimi i rumori caotici che affollano il mondo contemporaneo per ritornare alle sonorità naturali, di cui si può godere solo in poche parti del mondo.
Da solo, solo con l’essenza dei suoi tamburi e della sua voce.
Quell’essenza unica che lo ha reso famoso in tutto il mondo e che ancora oggi dopo 40 anni di carriera gli dona forza per continuare incessantemente la sua “transumanza” musicale.