ORLANDO CONSORT

La Passion de Jeanne d’Arc
Il film di Carl Theodor Dreyer (1928) con musiche dal vivo del XV secolo

“Un’eccezionale realizzazione che ci ricorda quanto può essere potente la combinazione tra musica e film muto”  The Guardian

Matthew Venner controtenore
Mark Dobell tenore
Angus Smith tenore
Donald Greig baritono
e con Robert Macdonald basso

La Passion de Jeanne d’Arc di Carl Theodor Dreyer, accompagnato dalle splendide voci a cappella dell’ensemble inglese Orlando Consort. L’ultimo capolavoro del cinema muto è una sinfonia di primi e primissimi piani dell’eroina, dei suoi accusatori e di altri personaggi, che lo rendono un film senza tempo, dove il tema assoluto è il dolore. Alle immagini lancinanti e sofferenti, si uniscono le musiche del XV secolo che il gruppo vocale ha scelto fra quelle composte nel periodo in cui Giovanna d’Arco visse, fra il 1412 e il 1431. L’effetto è quello di una sacra rappresentazione inedita e di particolare intensità; che trova la giusta cornice nello spazio essenziale della chiesa di San Francesco.

Fondato nel 1988 dall’Early Music Network of Great Britain, l’Orlando Consort è rapidamente diventato uno dei più importanti ensemble europei specializzati nel repertorio del periodo 1050-1550. Ospiti abituali dei maggiori festival britannici, negli ultimi anni si sono esibiti spesso in Francia, Olanda, Belgio, Germania, Italia, Svezia, Polonia, Repubblica Ceca, Estonia, Nord e Sud America, Giappone, Grecia, Russia, Austria, Portogallo e Spagna. La loro ricca discogra:a (Sadysc, Metronome, Linn, Deutsche Grammophon e Harmonia Mundi USA) comprende una raccolta di opere di John Dunstaple e The Call of the Phoenix, scelti come miglior CD di musica antica dalla rivista Gramophone, rispettivamente nel 1996 e 2003. Anche le incisioni di Compère, Machaut, Ockeghem, Josquin, Popes and Anti-Popes, Saracen and Dove e Passion sono state nominate per questo prestigioso riconoscimento. Le uscite discogra:che Messe de Notre Dame di Machaut e Scattered Rimes (la nuova opera del giovane e brillante compositore britannico Tarik O’Regan, inciso con l’Estonian Philharmonic Chamber Choir) sono stati nominati per il BBC Music Magazine Award. Sempre più spesso i progetti dell’Orlando Consort si estendono ben oltre la convenzionale musica antica, abbracciando gli ambiti della musica contemporanea e dell’improvvisazione. I loro progetti crossover Extempore con il quartetto jazz Perfect Houseplants ha raccolto unanime entusiasmo di critica e dal 2000 è stato presentato in prima assoluta in 31 paesi. La loro esibizione al Boston Early Music Festival, con brani francesi del XII e XII secolo, è stata scelat come “Early Music Performance of the Year” da The Boston Globe.

archp-1024x425