Eleonora Bordonaro

image3

Eleonora Bordonaro
Cantautrice, interprete e ricercatrice siciliana di Paternò, si occupa di musica popolare reinterpretando canti siciliani di tradizione orale, dalla poesia popolare a quella dei cantastorie, dal repertorio contadino a quello sacro, con particolare attenzione al racconto del mondo femminile. Debutta come autrice con Cuttuni e lamé. Trame streuse di una canta storie, edito nel 2017, con la produzione artistica di Puccio Castrogiovanni.
Si interessa alla riscoperta del prezioso patrimonio poetico nel gallo italico di San Fratello, Messina e nel percorso di esplorazione delle isole linguistiche ancora vive in Sicilia, ha preso parte al progetto Skanderband, che lavora sul repertorio Arbereshe.
Dal 2008 è cantante solista dell’Orchestra Popolare Italiana dell’Auditorium Parco della Musica di Roma, diretta da Ambrogio Sparagna. Nel 2013 ha inciso La Custodia del Fuoco con il Majarìa Trio, in cui si rielaborano i testi delle raccolte ottocentesche di Lionardo Vigo, Salomone Marino e Giuseppe Pitrè in chiave etno jazz. Ha fondato la Casa Museo del Cantastorie di Paternò, centro di produzione e creazione dell’arte della narrazione e ha cantato le colonne sonore di film per il cinema, documentari e video d’arte tra cui Mine Vaganti di Ferzan Ozpetek, Romanzo criminale di Stefano Sollima, La doppia ora di Giuseppe Capotondi, La Siciliana ribelle di Marco Amenta.
Canta in siciliano, italiano, portoghese, inglese, spagnolo e gallo-italico. Scrive in siciliano.

Disponibile in sestetto con il nuovo progetto MOVITI FERMA

Eleonora Bordonaro voce
Puccio Castrogiovanni marranzano, plettri, fisarmonica
Rosario Moschitta chitarra
Michele Musarra basso
Salvo Farruggio batteria
Marina Latorraca tromba

e in duo con Puccio Castrogiovanni con CUTTUNI E LAMÉ TRAME STREUSE DI UNA CUNTASTORIE

youtube

www.eleonorabordonaro.com

Commenti chiusi