QUATUOR AKILONE
2417
post-template-default,single,single-post,postid-2417,single-format-standard,wp-custom-logo,bridge-core-2.9.7,qode-page-transition-enabled,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-theme-ver-28.1,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-6.7.0,vc_responsive,elementor-default,elementor-kit-2585
 

QUATUOR AKILONE

QUATUOR AKILONE

Musica con vista logologo amur copia

Emeline Concé violino
Elise De-Bendelac violino
Perrine Guillemot viola
Lucie Mercat violoncello

Musiche di:

Wolfgang Amadeus Mozart (1756-1791) Quartetto n. 21 in re maggiore K575

Maurice Ravel (1875 – 1937) Quartetto in fa maggiore
Rinomato per la visione profonda e poetica delle opere che affrontano, Quatuor Akilone si distingue per il vasto repertorio di musica da camera interpretato con musicalità, intelligenza e immaginazione.
È un’avventura sia umana sia musicale, iniziata nel 2011 a Parigi. Vincitore del primo premio assoluto al VIII Concorso Internazionale di Quartetto d’Archi di Bordeaux e del Premio ProQuartet nel maggio 2016, il Quartetto si è esibito in Europa e in Giappone in sedi prestigiose, tra cui la Scuola Grande di San Giovanni Evangelista a Venezia, Wigmore Hall a Londra, Munetsugu Hall a Nagoya, Maison de la Radio e Salle Cortot a Parigi. Ha suonato inoltre nell’ambito di vari festival, tra cui Les Vacances de Monsieur Haydn e Orangerie de Sceaux  e il Festival des Arcs.

Il giovane ensemble prospera anche attraverso l’associazione con altri musicisti come Vladimir Mendelssohn, Tabea Zimmermann, Avri Levitan, Jérôme Pernoo, David Walter, Florent Héau, Jean-François Heisser e Pavel Gililov. Si è formato con musicisti da camera di fama internazionale tra cui Hatto Beyerle, Johannes Meissl e Vladimir Mendelssohn e con rinomati quartetti come i Quatuors Ysaÿe, Rosamunde and Ebène. Il quartetto beneficia anche del valido consiglio di Mathieu Herzog.

Accanto alla loro carriera internazionale, il Quatuor Akilone avvicina un pubblico più ampio, meno avvezzo a concerti di musica classica, grazie alla associazione Concerts de Poche e Musethica.

Le musiciste sono Alumni membri dell’ECMA (European Chamber Music Association) e artisti “in residence” al ProQuartet – CEMC dal 2016, artisti Génération Spedidam e borsisti della Fondation Banque Populaire dal 2017. Nello stesso anno il Quartetto è stato selezionato per entrare a far parte della rete de Le Dimore del Quartetto.

Il loro primo CD è uscito nella primavera 2018 con l’etichetta Mirare.

www.quatuorakilone.com

No Comments

Post A Comment

X