Balli popolari del Sud Italia

Sud che balla!

Quante volte ti è capitato di arrivare a una festa in cui si balla sulla musica popolare e non hai un’idea concreta di come muovere i piedi??!
“Sud che balla” nasce per accostarci alle danze con spontaneità e divertimento, offrendo anzitutto un contesto di apprendimento dei rituali e delle feste (religiose e non) in cui queste danze si eseguivano e, in alcuni luoghi, si eseguono ancora; ci apre alla visione di un cerchio a cui tutti possono accedere, e all’apprendimento di gesti, passi, figure e varianti relative al contesto coreutico scelto; lavoreremo sulla struttura ritmica di ciascun ballo, che esso provenga dal contesto contadino o da quello urbano delle corti aristocratiche; daremo spazio alla sana capacità di stare bene insieme e godere del momento condiviso!
Sfrutteremo la presenza di un collettivo di insegnanti per favorirne la rotazione e per offrire l’opportunità a esperti esterni alla scuola di effettuare delle masterclass di approfondimento.

 

Stili di Danza
– Pizzica Pizzica con Deborah Rizzuto;

– “Liscio” Siciliano (Schottis, Mazurca, Polca, Contraddanza) e Tammurriata Campana (Agronocerino-Sarnese, Siuglianese, Terzignese, Montemaranese) con Simona Di Gregorio e Melania Privitera.

 

Requisiti indispensabili
Buona musicalità, passione e impegno.

 

 

Le Insegnanti.

Deborah Rizzuto è docente di Lettere nella scuola secondaria e insegnante del metodo Feldenkrais® (Formazione Internazionale Metodo Feldenkrais®, 2008-2012, Palermo). Dal 2007 studia danze popolari del Sud Italia e oggi insegna e promuove la diffusione della cultura popolare del Sud attraverso laboratori di balli tradizionali.

 

Simona Di Gregorio, cantante e musicista folk/trad, è musicoterapeuta presso il CdR Anffas di Catania da 8 anni, direttrice del coro popolare UnicaVuci di Catania, dal 2000 studia ed esplora la coreutica del sud Italia, partecipando, nel corso degli anni, sia alle feste/rituali ancora persistenti nel territorio che ai laboratori di ballo folk/tradizionale.

 

Melania Privitera, Operatrice Olistica e di Tecniche Orientali, da sempre interessata al movimento come terapia. Ha intrapreso percorsi di Danzateatro ispirati alla danza espressionistico-emozionale di Pina Bausch e al rapporto Danza-Arte-Gesto elaborato da Virgilio Sieni.
“Il corpo tra sacro e profano” di Anna Dego. La passione per il ballo e “U Ballettu” Siciliano tramandata dal nonno la porta a viaggiare in Italia tra feste e stage, per sentire “l’Anima” dei balli e le ritualità legate alle tradizioni popolari del sud Italia.
Nel 2022, la passione per il canto la porta a integrarsi nel coro Unicavuci di Catania diretto da Simona Di Gregorio.

Category
Lomax | World Music School
Easysoftonic